Media Education in Sardegna

Grazie alla lungimiranza di alcune persone forse anche in Sardegna si inizierà a parlare maggiormente di educazione all’uso dei media. Venerdì, 3 dicembre e sabato 4 dicembre, le cinque scuole della rete promossa dal Liceo Castelvì di Sassari, ne discuteranno con giornalisti, docenti,  studentesse e studenti. Non è possibile comunicare senza l’impegno sincero, non violento,…

Le storie, il gioco, il movimento

Nel libro di Carla Melazzini, Insegnare al principe di Danimarca, si racconta una storia bellissima di scuola inclusiva in uno dei quartieri sottoproletari più difficili di Napoli. Un paragrafo spicca silenzioso e umile verso la fine del libro: si intitola Camminare, parlare. Vi si racconta di come, in quel contesto, camminare potesse essere sia programma…

La Cancel Culture e il parlare a vanvera

Visto che io stessa mi sono cimentata qui, con questo concetto, propongo, per capire meglio di cosa si tratta e di come venga utilizzato, applicandolo a proposito e a sproposito sui media, anche italiani, un articolo apparso sulla rivista online Valigia Blu, a firma di Fabio Avallone. La lettura è lunga e impegnativa. Affrontatela senza…

Restore our Earth

Il 22 aprile è stata scelta come data per celebrare la straordinaria bellezza del pianeta sul quale viviamo e tentare così, attraverso lo sviluppo  della consapevolezza dell’enorme impatto che l’attività umana ha su di essa, di frenare il processo di inquinamento e di distruzione dell’ambiente naturale. La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene…

Comunicazione non ostile 😊

  Nella ricerca che conduco in questi giorni sulla Media Education, ho trovato questo sito. Il Manifesto qui pubblicato è un piccolo vademecum su come possa essere instaurata una comunicazione efficace e non aggressiva sui social media. A dire il vero, leggendo le 10 regole qui proposte, si comprende facilmente come esse siano validissime anche…