#ioleggoperché a tema

Quali libri posso regalare alla biblioteca del Liceo Artistico Filippo Figari di Sassari?

Questa era una delle domande fatte dai lettori lo scorso anno.

La risposta sta nel regolamento stesso del progetto nazionale dell’AIE al quale abbiamo aderito anche quest’anno; vale a dire si può consultare l’elenco dei libri a disposizione delle librerie gemellate, oppure scegliere, per la biblioteca di una scuola d’arte, un libro d’amore per l’arte e, in questa  seconda opzione, il regolamento si adatta alla personalità della biblioteca stessa.

Ma quanto cambia rispetto allo scorso anno è che abbiamo deciso di creare un #ioleggoperché a tema e, dunque, i libri che vi chiediamo di donarci dovrebbero, o meglio, desidereremmo che fossero libri ad esso attinenti.

Il tema lo abbiamo cercato alla confluenza tra lettura – educazione – società perseguendo un’idea di lettura finalizzata al raggiungimento di una migliorata consapevolezza di sé per la creazione di una società più umana che passi attraverso l’istituzione di rapporti interpersonali basati su accoglienza, conoscenza, rispetto della diversità, comprensione, rifiuto e lotta contro i  pregiudizi più diffusi nelle comunità del nostro tempo.

Due sono i grandi campi attuali sui quali troppo spesso la paura, i pregiudizi e l’ignoranza (nel senso proprio di mancanza di conoscenza adeguata dei fenomeni) deteriorano i rapporti interpersonali e quindi la convivenza tra individui; il primo è il vasto fenomeno delle migrazioni, il secondo, antico quanto il primo, è quello della violenza di genere.

In questa occasione, abbiamo scelto di riflettere con i nostri alunni, attraverso i libri che chiediamo ad ognuno di leggere e di donare, e attraverso gli eventi che riusciremo a organizzare, sulla seconda di queste fondamentali problematiche:

la violenza di genere.

Desideriamo affrontare questo complesso tema per quanto è concesso  dai nostri mezzi e con il nostro tempo a disposizione. Non pretendiamo di essere determinanti, è ovvio, sappiamo però che siamo lieti di avere l’occasione, attraverso un progetto che riguarda la lettura, di fornire strumenti letterari, fatti dunque di parole e immagini, affinché gli studenti e tutti coloro che attorno al progetto ruotano, non smettano mai di riflettere sul ruolo dell’educazione in generale e dell’abitudine alla lettura in particolare, nella creazione di personalità equilibrate e sensibili, critiche e consapevoli delle proprie emozioni e responsabili nei confronti di tutto quanto li circonda,  natura e umanità.

Vorremmo, inoltre affrontare il discorso, non soffermandoci tanto sugli effetti drammatici sotto gli occhi di tutti giornalmente, quanto invece privilegiando tutti i sentimenti e le emozioni positive che l’immagine femminile suscita in noi, facendo appello a quanto unisce ogni essere vivente all’altro più che a quanto ci divide.

La poesia, dunque, così come l’arte al femminile o la narrativa con i grandi personaggi di donne eroiche, ribelli e forti, saranno tutti libri che la nostra biblioteca accetterà con entusiasmo e gratitudine.

Di seguito una piccola bibliografia che può aiutare a scegliere il libro-dono di questo anno scolastico 2017.

Ricordate che le librerie gemellate con la biblioteca del nostro Liceo sono:

Libreria Koinè, Via Roma, 137, Sassari;

Libreria Max 88, Via Giorgio Asproni, 26, Sassari;

Libreria Azuni, Viale Mancini, 15, Sassari.

 

L\’amore molesto Elena Ferrante Feltrinelli
Diritto d\’amore Stefano Rodotà Editori Laterza
I giorni dell\’abbandono Elena Ferrante E/O edizioni
La figlia oscura Elena Ferrante E/O Edizioni
Cronache del mal d\’amore Elena Ferrante E/O Edizioni
Storia della bambina perduta Elena Ferrante E/O Edizioni
Milk and Honey Rupi Kaur tre60
Menzogna e sortilegio Elsa Morante Einaudi
La Storia Elsa Morante Einaudi
L\’Isola di Arturo Elsa Morante Einaudi
Lo scialle andaluso Elsa Morante Einaudi
Vuoto d\’amore Alda Merini Einaudi
Superba è la notte Alda Merini Einaudi
Clinica dell\’abbandono Alda Merini Einaudi
La vita facile Alda Merini Bompiani
Corpo d\’amore Alda Merini Frassinelli
Mistica d\’amore Alda Merini Frassinelli
Le briglie d\’oro Alda Merini Scheiwiller
L\’amore Idea Vilariño Rayuela
Strano Mestiere Syria Poletti Rayuela
Luca De Antonis Sali d\’argento Rayuela
Ave Maria Michela Murgia Einaudi
Chirù Michela Murgia Einaudi
L\’ho uccisa perché l\’amavo Michela Murgia Laterza
Ancora dalla parte delle bambine Loredana Lipperini Feltrinelli
Se questi sono gli uomini Riccardo Iacona Chiarelettere
Anna Bolena Carolly Erickson Mondadori
Elisabetta I : la vergine regina Carolly Erickson Mondadori
La crisi dell\’aristocrazia Lawrence Stone Einaudi
Edipo Re – Edipo a Colono – Antigone Sofocle Mondadori
Cassandra Christa Wolf Edizioni e/o
Medea Christa Wolf Edizioni e/o
Che cosa resta Christa Wolf Edizioni e/o
Odio sentirmi una vittima Susan Sontag Il Saggiatore
Poesie Marina Cvetaeva Feltrinelli
Deserti luoghi Marina Cvetaeva Adelphi
Il poeta e il tempo Marina Cvetaeva Adelphi
La gioia di scrivere Wislawa Szymborska Adelphi
Sillabe di seta Emily Dickinson Feltrinelli
Centoquattro poesie Emily Dickinson Einaudi
Lettere al mondo di una ribelle Emily Dickinson Edizioni Libere

Come immagine dell’articolo abbiamo scelto Mafalda in una affermazione emblematica di anticonformismo e coraggio di volere essere sempre se stesse, anche a rischio di sperimentare qualche, sopportabile, sentimento di isolamento. Fa anch’essa parte del discorso sulla scoperta della propria individualità e delle proprie, uniche, caratteristiche. Con ironia.

Articolo a cura di   M. Tiziana Fois

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...