Giovani in rete per una società responsabile

Grande fervore nella scuola pubblica, tra scelte giuste e altre totalmente fallimentari, i progetti che legano la Scuola agli enti esterni si stanno facendo sempre più numerosi.

Tra i più significativi si può annoverare quello presentato dal Gruppo Abele al quale anche il nostro Liceo ha aderito a più livelli di coinvolgimento.

Le classi coinvolte sono state per quest’anno scolastico la 4C e la 4D.

Il titolo del progetto:

Giovani in rete per una società responsabile

Percorso di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva

Riteniamo gli obiettivi del progetto fondamentali nella costruzione di cittadini responsabili, consapevoli ed attivamente partecipi alla costruzione di società più giuste ed inclusive dove sia maggiore il rispetto dell’ambiente anche a scapito del guadagno monetario, ad esempio, e dove non si metta in discussione che il rispetto delle regole vale per ognuno di noi, non solamente per l’altro; dove si possa, ognuno, essere buon esempio per il vicino e dove la facilità nel raggiungimento dei nostri obiettivi non sia l’unico dei criteri perseguiti; ma anche dove si possano immaginare obiettivi che apportino benessere non solo ed esclusivamente a noi stessi bensì all’intera comunità.

Si riportano gli obiettivi del progetto così come indicati dal Gruppo Abele:

  • comprendere il concetto di legame sociale e importanza delle “regole”
  • riflettere sul rapporto tra l’individuo e la collettività (io e gli altri)
  • riflettere sul significato della partecipazione (diritti e doveri)
  • analizzare la relazione esistente tra le scelte dei singoli e le conseguenze sulla collettività
  • riflettere sulla dimensione quotidiana della legalità
  • portare a conoscenza realtà nazionali che già sono volte ad attivare i giovani sul territorio nazionale.

Pochi giorni fa si è tenuto uno degli incontri tra i promotori del Guppo Abele, gli studenti della Consulta Studentesca Provinciale e le classi del Liceo coinvolte.

Nella stessa occasione  sono state presentate le locandine realizzate dalla classe 4 D per sensibilizzare al tema della corruzione tanto diffusa nel nostro paese

00011

alena-fenu1

Alcune foto dell’evento tenutosi presso l’Auditorium di Via Monte Grappa a Sassari

dsc_0106 dsc_0111 dsc_0071

dsc_0115

All’incontro è stato invitato a raccontare la bellezza di seguire un proprio sogno, e la possibilità che esso possa essere contemporaneamente di aiuto agli altri, Stefano Cucca, che nel 2013, partì in bici da Sorso per un giro del mondo che lo aiutasse e servisse a noi tutti per comprendere di quanto di superfluo riempiamo le nostre vite.

dsc_0092

dsc_0103

dsc_0061

dsc_0081

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...